Pubblicità
Sabatti Rover rifles
  • Remington 700: un fucile immortale

Remington 700, un fucile immortale

Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Remington 700, un fucile immortale

Postato in:

Sin dal suo lancio, avvenuto nel lontano 1962, il Remington 700 rappresenta lo standard in base a quale tutti gli altri fucili bolt-action da caccia e tiro vengono giudicati a livello globale. Diamo un'occhiata alle sue più recenti iterazioni rese disponibili in Italia dal distributore Paganini

Remington 700, un fucile immortale

Nell'ormai lontano 1962, al termine di un lungo lavoro iniziato alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la Remington Arms Company lanciava sui mercati internazionali il fucile bolt-action Remington Model 700.

Lo scopo iniziale del lavoro del tecnico Merle Walker, "padre" dell'arma, era di realizzare un fucile che – offrendo perlomeno prestazioni pari, se non superiori, ai modelli che andava a sostituire e a quelli più direttamente concorrenti – fosse più rapido e meno costoso da realizzare in serie.

Merle Walker probabilmente non avrebbe mai immaginato che l'azione a due tenoni di chiusura con faccia rientrata, dalle tolleranze strettissime e con un tempo di chiusura di 3,2 millisecondi, non si sarebbe rivelato solo estremamente affidabile, ma anche tanto preciso da diventare nel giro di pochissimo tempo uno standard a livello internazionale, sia a livello civile che professionale. La carriera del Remington 700 con le stellette, o col distintivo, è iniziata con l'adozione del fucile M40 da parte del Corpo dei Marines USA e ancora non si parla di congedo.

Remington 700, un fucile immortale

La popolarità del design del Remington 700 ancora oggi non dà segno di scemare. Oltre ad essere clonato un po' ovunque nel mondo, il Remington 700 è anche uno dei fucili più prodotti: la Remington Arms Company ne realizza oggi decine di varianti diverse, a seconda che l'utente-tipo sia un tiratore sportivo, un cacciatore, un membro delle Forze dell'Ordine o un operatore militare.

Le armi Remington sono importate in Italia dalla Paganini di Torino, che ha a catalogo tutte le versioni più recenti e popolari di questa piattaforma immortale. Diamogli dunque una rapida occhiata.

Remington 700 5R Gen.2 e Remington 700 Police 5R

Il Remington 700 5R Gen2 e il Remington 700 Police 5R sono rispettivamente varianti del modello Remington 700 BDL e del Remington 700 Police, due modelli di punta della gamma.

A contraddistinguerli è la canna: entrambi presentano canne rotomartellate a freddo con rigatura 5R, ovvero con cinque principi di rigatura a 110 gradi d'inclinazione anziché sei rigature a circa 90 gradi: si tratta dello stesso tipo di rigatura utilizzato sul fucile Remington M24 SWS, versione da Sniper del Remington 700 adottata dall'Esercito USA nel 1988.

Questa tipologia di rigatura riduce la frizione al passaggio del proiettile, e dunque la deformazione dello stesso, e aumenta la durata di vita della canna oltre ad offrire prestazioni più costanti in fatto di precisione

Remington 700 5R Gen2

Remington 700 5R Gen2

Il Remington 700 5R Gen.2 è disponibile nei calibri .308 Winchester, .300 Winchester Magnum e 6,5 Creedmoor, con canna da 50 o 61 centimetri alleggerita tramite scanalature longitudinali LTR.

Il modello Police 5R presenta invece solo una canna da 61 centimetri ed è offerto nei soli calibri .308 Winchester e .300 Winchester Magnum. Il serbatoio d'alimentazione, con sportello apribile per lo svuotamento rapido, offre una capacità variabile dai quattro ai cinque colpi a seconda del calibro.

Remington 700 Police 5R

Remington 700 Police 5R

Su tutti i modelli è presente una filettatura da 5/8x24 alla volata, e uno scatto regolabile esternamente per peso e lunghezza della corsa: per il Remington 700 Police 5R lo scatto è il 40XP, mentre per il 5R Gen.2 è lo X-Mark Pro. Le calciature – in Nylon di colore nero per il modello Police, in composito rinforzato color sabbia o in altri colori per il modello 5R Gen.2 – sono realizzate dalla HS Precision, e presentano un bedding in alluminio che lascia la canna libera di flottare.

Il modello Remington 700 5R Gen.2, inoltre, presenta una finitura protettiva in Cerakote sulle superfici metalliche esterne.

Remington 700 PCR

PCR sta per "Precision Chassis Rifle"; detto fatto, il modello Remington 700 PCR combina una delle azioni più solide mai concepite per un fucile bolt-action con uno chassis in alluminio aeronautico macchinato con trattamento esterno protettivo al teflon, progettato e realizzato interamente dalla Remington al fine di offrire il massimo livello di stabilità, robustezza e resistenza alle condizioni climatiche avverse – a tutto vantaggio della precisione – oltre ad un'interfaccia Picatinny per ottiche e ad un'astina con slot KeyMod per l'installazione di accessori.

Remington 700 PCR

Remington 700 PCR

Remington 700, un fucile immortale

Il calcio fornito in dotazione è un MagPul PRS Gen.3 regolabile; anche l'impugnatura è prodotta dalla Magpul, ma l'arma è compatibile con qualsiasi impugnatura di tipo AR-15.

Il Remington 700 PCR è disponibile nei calibri .308 Winchester, 6,5 Creedmoor e .260 Remington. In tutti e tre i casi la canna in acciaio al carbonio è lunga 61 centimetri e presenta una rigatura 5R e una volata filettata per l'installazione di spegnifiamma o freni di bocca. L'alimentazione è demandata a caricatori amovibili di tipo Magpul: quelli forniti in dotazione hanno una capacità di cinque colpi.

Lungo in tutto 111 centimetri, il fucile Remington PCR offre anche uno scatto X-Mark Pro regolabile esternamente. Ciascun esemplare è inoltre certificato dalla Remington come capace di rosate da tre colpi di ampiezza inferiore al minuto d'angolo: in ciascuna scatola è fornita una stampata dei risultati del test effettuato tramite il sistema proprietario CATS (Computer Aided Targeting System).

Remington 700 Magpul

Remington 700, un fucile immortale

Pensato soprattutto per la caccia e per il tiro sportivo nonostante l'aspetto decisamente "tattico", il fucile Remington 700 Magpul viene fornito di fabbrica montato su calciatura Magpul Hunter 700. Lanciata nell'ormai lontano 2015, questa calciatura è realizzata in polimero rinforzato nero con un blocco d'alluminio anodizzato a fungere da bedding, e presenta numerose caratteristiche estremamente allettanti quali il peso ridotto e l'adattabilità totale.

Oltre a presentare numerosi slot sull'astina per il montaggio di accessori, la calciatura Magpul Hunter 700 consente infatti all'utente finale di impiegare una serie di inserti per modificare la lunghezza del calcio, l'altezza del poggiaguancia e lo spessore dell'impugnatura a seconda delle sue esigenze e preferenze.

I modelli distribuiti in Italia presentano una canna con rigatura 5R della lunghezza di 56 o 61 centimetri, con profilo pesante e volata filettata, per una lunghezza totale che va dai 105 ai 110 centimetri. Le dimensioni variano a seconda del calibro: sono disponibili camerature in .260 Remington, .308 Winchester, .300 Winchester Magnum e 6.5 Creedmoor. Su tutti i modelli, la canna è lasciata libera di flottare.

Remington 700 Magpul

Remington 700 Magpul

Tutti i modelli si alimentano tramite caricatori amovibili di tipo AICS della capacità di cinque colpi, e presentano uno scatto regolabile esternamente X-Mark Pro. Le superfici metalliche esterne presentano una finitura protettiva in nanoceramica (Cerakote) di colore nero.

Da notare che l'azienda americana produce anche un'altra versione di quest'arma, denominata Remington 700 Magpul Enhanced, con calciatura color sabbia, rotaia Picatinny per ottiche integrale, canna pesante da 20 pollici completamente flottante con scanalature longitudinali d'alleggerimento LTR, e caricatore da dieci colpi.

Remington 783

Il fucile Remington 783 è stato lanciato nell'anno 2013 come successore del modello 788, ed è pensato per offrire le caratteristiche tecniche più famose della piattaforma Remington 700 in un'arma "Entry Level" dal costo contenuto pensata soprattutto per la caccia.

In virtù di ciò, oltre all'azione con due tenoni di chiusura, il Remington 783 presenta caratteristiche quali una canna bottonata da 51, 56 o 61 centimetri; uno scatto denominato CrossFire regolabile esternamente su un peso variabile tra gli 1,13 e i 2,26 chili; e un caricatore amovibile da quattro colpi per i calibri standard e tre colpi per i calibri Magnum.

Remington 783 Camo

Remington 783 Camo

Remington 783 Synthetic

Remington 783 Synthetic

Tra i fattori che hanno reso famoso il Remington 783 nel corso degli anni, oltre alle varie promozioni che l'hanno visto in distribuzione con ottica fornita di fabbrica soprattutto negli USA, c'è senz'altro il calcio in sintetico ad elevato contenuto di Nylon che gli conferisce un alto livello di rigidità, con inserto in gel per ridurre il rinculo e un solido pillar bedding all'azione che lascia la canna libera di flottare.

Remington 783 Synthetic

Remington 783 Synthetic

Remington 783 Wood

Remington 783 Wood

La novità per l'anno in corso è caratterizzata dalla disponibilità di una nuova versione con calcio in legno – noce o laminato – che offre tutte le caratteristiche di rigidità, stabilità e precisione del modello con calcio in sintetico ma con un tono estetico, per così dire, più "caldo".

Anche in Italia, il Remington 783 è distribuito in quattro calibri: .270 Winchester, 6.5 Creedmoor, .308 Winchester, .30-06 Springfield e 7mm Remington Magnum, che coprono pressoché tutto lo spettro venatorio. L'arma è disponibile con punti d'aggancio per interfacce per ottica o rotaia Picatinny.

Pubblicità
Remington 700: un fucile immortale