Pubblicità
KJI Precision tripods

Tecnica: le impugnature errate con la pistola semiautomatica

Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Tecnica: le impugnature errate con la pistola semiautomatica

Postato in:

Gli errori comuni che si commettono quando si impugna la pistola semiautomatica con una o due mani

Tecnica: le impugnature errate con la pistola semiautomatica

Tra i gesti che compongono l’esecuzione corretta del tiro, un aspetto da non trascurare è l’impugnatura dell’arma che deve essere eseguita in modo ottimale.

L’acquisizione del bersaglio è ottenuta tramite un impulso mentale che comanda le varie parti del corpo occorrenti a impugnare l’arma e indirizzarla verso il bersaglio. 

un errore ricorrente consiste nell'impugnare la pistola lasciando aria sotto l'elsa. questo errore non consente di gestire al meglio il rilevamento e rinculo dell'arma

un errore ricorrente consiste nell'impugnare la pistola lasciando aria sotto l'elsa. questo errore non consente di gestire al meglio il rilevamento e rinculo dell'arma

la mano è fuori asse verso il lato destro. spesso questo errore si verifica quando l'impugnatura dell'arma è troppo grande per la mano del tiratore che non riesce a raggiungere comodamente il grilletto

la mano è fuori asse verso il lato destro. spesso questo errore si verifica quando l'impugnatura dell'arma è troppo grande per la mano del tiratore che non riesce a raggiungere comodamente il grilletto

Eseguire velocemente l’impugnatura corretta di una pistola, estraendola dalla fondina tenuta sotto gli indumenti, è più difficile che poter sparare dopo essersi preparati per uno stage di gara, utilizzando una comoda fondina esterna o potendo prendere comodamente l’arma dal bancone del poligono. 

Per chi si addestra al tiro da difesa, è spesso errore comune non esercitarsi estraendo l’arma dalla fondina ma tirando i colpi partendo con l’arma già impugnata o posizionata sul bancone della linea di tiro. 

L' impugnatura errata, si può verificare sia quando si è scelta l’arma sbagliata, sia a causa di vizi mai corretti durante l’apprendimento dei rudimenti del tiro.

 

la mano è fuori asse sul lato sinistro. l'addestramento ripetuto compiendo l'estrazione dalla fondina dovrebbe risolvere questo problema.

la mano è fuori asse sul lato sinistro. l'addestramento ripetuto compiendo l'estrazione dalla fondina dovrebbe risolvere questo problema.

Un grave errore consiste nel posizionare il dito pollice dietro al carrello. Durante il ciclo di sparo il carrello arretrando, colpisce il pollice provocando il malfunzionamento dell'arma e il ferimento del dito. chi si addestra a sparare con il revolver utilizzando questa tecnica, la applica inavvertitamente sparando con una pistola semiautomatica

Un grave errore consiste nel posizionare il dito pollice dietro al carrello. Durante il ciclo di sparo il carrello arretrando, colpisce il pollice provocando il malfunzionamento dell'arma e il ferimento del dito. chi si addestra a sparare con il revolver utilizzando questa tecnica, la applica inavvertitamente sparando con una pistola semiautomatica

L’addestramento al tiro difensivo dovrebbe dare più spazio all’impugnatura con una sola mano sia quella forte sia quella debole. Questo soprattutto se si utilizzano piccole armi back up con le quali, sotto stress, è più probabile posizionare la mano debole davanti la volata dell’arma, con le conseguenze disastrose del caso.

questa impugnatura non provoca danni ma è perfettamente inutile. la mano debole così posizionata non mitiga il rinculo e non favorisce il contenimento delle oscillazioni durante la mira

questa impugnatura non provoca danni ma è perfettamente inutile. la mano debole così posizionata non mitiga il rinculo e non favorisce il contenimento delle oscillazioni durante la mira

altra impugnatura a due mani inutile e obsoleta detta: tazza e piattino. la funzione della mano debole che dovrebbe mitigare il rilevamento e rinculo della pistola, è resa inefficace dalla presa precaria applicata sul fondo del fusto

altra impugnatura a due mani inutile e obsoleta detta: tazza e piattino. la funzione della mano debole che dovrebbe mitigare il rilevamento e rinculo della pistola, è resa inefficace dalla presa precaria applicata sul fondo del fusto

L’addestramento dei gesti corretti, ripetuti nel tempo, consente di acquisire l’opportuna memoria muscolare che, nelle fasi di stress da combattimento, consente di restituire automaticamente i movimenti appresi in precedenza.

Questa tecnica è applicata anche dai tiratori sportivi che eseguono innumerevoli volte i gesti tecnici che compongono il tiro, scattando a secco, per memorizzare i tempi e la forza da applicare sull’impugnatura e sulla leva di scatto, senza il disturbo della partenza del colpo e la preoccupazione del risultato.

Nel tiro di precisione lo scatto a secco permette inoltre di controllare le oscillazioni dei congegni di mira durante l’azione di tiro. 

alcuni tiratori sparano - anche bene - applicando l'indice della mano debole sul guardamano della pistola. Questa è una tecnica particolare che non riesce a tutti e può provocare tiri strappati verso il basso

alcuni tiratori sparano - anche bene - applicando l'indice della mano debole sul guardamano della pistola. Questa è una tecnica particolare che non riesce a tutti e può provocare tiri strappati verso il basso

anche sovrapporre i pollici non è sbagliato però la maggior parte dei tiratori dispone i pollici in asse con la canna, ottenendo ottimi risultati

anche sovrapporre i pollici non è sbagliato però la maggior parte dei tiratori dispone i pollici in asse con la canna, ottenendo ottimi risultati

Oltre il relativo addestramento che prevede la scomposizione dell’estrazione in varie fasi, non deve essere sottovalutata la scelta dell’arma in relazione alle dimensioni della mano del tiratore.

Alcune pistole full size mal si adattano a mani piccole, impedendo di raggiungere il grilletto correttamente e fasciare in sicurezza l’impugnatura dell’arma.

Al contrario minuscole pistole sub compact sono difficili da maneggiare per chi ha mani grandi. Le pistole back up, per le loro piccole dimensioni, richiedono comunque un addestramento supplementare anche ai più esperti. 

un'impugnatura corretta a due mani vista dal lato sinistro. i pollici sono indirizzati in avanti verso il bersaglio. la mano debole fascia la mano forte. non c'è aria sotto l'elsa e neanche  tra l'indice e la parte inferiore del guardamano

un'impugnatura corretta a due mani vista dal lato sinistro. i pollici sono indirizzati in avanti verso il bersaglio. la mano debole fascia la mano forte. non c'è aria sotto l'elsa e neanche tra l'indice e la parte inferiore del guardamano

la medesima impugnatura a due mani vista dal lato destro. notare che le punte delle dita della mano sinistra toccano le nocche della mano destra. il dito indice della mano destra è per sicurezza  posizionato in alto disteso lungo il carrello

la medesima impugnatura a due mani vista dal lato destro. notare che le punte delle dita della mano sinistra toccano le nocche della mano destra. il dito indice della mano destra è per sicurezza posizionato in alto disteso lungo il carrello

L’impugnatura, eseguita correttamente, permette di allineare l’asse della canna con quella dell’avambraccio, indirizzare naturalmente l’arma verso il bersaglio, facilitando l’allineamento dei congegni di mira. 

Nel tiro difensivo, le difficoltà aumentano in quanto occorre raggiungere l’impugnatura dell’arma che è nascosta sotto gli indumenti. Una impugnatura errata, può provocare l’estrazione dell’arma fuori asse o impugnata parzialmente.

Nel primo caso è più difficile attingere il bersaglio. Nel secondo caso, oltre a una gestione problematica del rinculo e rilevamento dell’arma si rischia, nella peggiore delle ipotesi, che l’arma cada dalle mani. 

prima di utilizzare l'impugnatura a due mani, occorre apprendere come impugnare e sparare con una sola mano. notare la pistola in asse con la linea mediana della mano

prima di utilizzare l'impugnatura a due mani, occorre apprendere come impugnare e sparare con una sola mano. notare la pistola in asse con la linea mediana della mano

la stessa impugnatura a una mano vista dal basso mostra le dita che fasciano correttamente l'arma. un altro errore lo commettono alcuni tiratori che sparano tenendo staccato un dito della mano che impugna l'arma: solitamente il mignolo

la stessa impugnatura a una mano vista dal basso mostra le dita che fasciano correttamente l'arma. un altro errore lo commettono alcuni tiratori che sparano tenendo staccato un dito della mano che impugna l'arma: solitamente il mignolo

Se, dopo la lettura di queste note, durante l'addestramento, ci accorgiamo di commettere degli errori relativi al nostro modo di impugnare l’arma, dobbiamo azzerare la memoria muscolare errata e iniziare da capo, eseguendo innumerevoli volte i gesti corretti, fino a riuscire a impugnare correttamente l’arma.

Questo non prima di aver valutato se l’arma sia adatta alla nostra mano. 

In ogni modo, più che le parole valgono le immagini. Nelle foto sono mostrati i vari errori amplificati e le impugnature corrette.     

l'arma impugnata correttamente con la mano forte. è fondamentale saper sparare con una sola mano. spesso nella difesa personale, tempi e distanze non consentono che l'arma sia impugnata con le due mani

l'arma impugnata correttamente con la mano forte. è fondamentale saper sparare con una sola mano. spesso nella difesa personale, tempi e distanze non consentono che l'arma sia impugnata con le due mani

una pistola dalle dimensioni adeguate alla complessione del tiratore, deve consentire di raggiungere correttamente la leva di scatto. se questo non risulti possibile è necessario sostituire l'arma con una adatta alla grandezza della mano

una pistola dalle dimensioni adeguate alla complessione del tiratore, deve consentire di raggiungere correttamente la leva di scatto. se questo non risulti possibile è necessario sostituire l'arma con una adatta alla grandezza della mano