Pubblicità
Sabatti Rover rifles
  • DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

Postato in:

L'azienda americana DRD Tactical annuncia il lancio del fucile semi-automatico SUB-6: leggero, familiare eppure unico nell'impostazione, si basa su un sistema di funzionamento ibrido che integra il meglio delle piattaforme AR e AK per assicurare un alto livello di affidabilità in tutte le condizioni d'utilizzo

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

La statunitense DRD Tactical – azienda di proprietà del gruppo Otis Technology, specializzata nella produzione di armi lunghe smontabili e ad alta portabilità per impieghi difensivi, tattici e sportivi – annuncia il lancio del fucile semi-automatico DRD Tactical SUB-6 calibro .223 Remington: un design ibrido, che unisce le migliori caratteristiche delle piattaforme AR-15 e AKM per offrire elevati livelli d'affidabilità tanto nel tiro sportivo quando negli impieghi difensivi, fino all'uso da parte delle Forze dell'Ordine.

 

In particolar modo negli USA, il mercato delle forze di sicurezza è particolarmente ricettivo per questa categoria d'armi. Le Forze dell'Ordine locali e le compagnie di vigilanza privata utilizzano in grande misura armi lunghe a canna rigata per gli impieghi di pattuglia o per la protezione di obiettivi sensibili, ma raramente si tratta di armi a raffica, dato che negli Stati Uniti queste sono viste quale appannaggio esclusivo delle squadre SWAT.

Fucile semi-automatico DRD Tactical SUB-6 calibro .223 Remington – lato sinistro

Fucile semi-automatico DRD Tactical SUB-6 calibro .223 Remington – lato sinistro

Il fucile semi-automatico SUB-6 mira a conquistare questo mercato – oltre, ovviamente, a quello civile – con una serie di caratteristiche di prim'ordine, un peso ridotto (poco meno di 2,7 chili da scarico) e un'architettura tutto sommato familiare nonostante il sistema di funzionamento completamente diverso: il SUB-6 impiega infatti un portaotturatore con pistone a corsa lunga e sistema di presa gas con valvola posizionata sopra la canna, regolabile su sei posizioni.

 

Questo consente all'arma di non essere legata all'impiego dei classici Recoil Buffer e relativi tubi presenti sulla piattaforma AR-15.

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

Cio detto, il DRD Tactical SUB-6 impiega un semicastello inferiore di tipo AR-15, con comandi ambidestri e leva di rilascio del portaotturatore in apertura di tipo BAD ("Battery Assist Device").

 

Sul retro del semicastello inferiore troviamo una scina Picatinny a cui è assicurato un calcio di tipo Magpul Zhukov, sia pieghevole lateralmente che regolabile in estensione. Quando il calcio è ripiegato, esso non va ad impedire il normale funzionamento dell'arma.

 

Il semicastello superiore, macchinato dal pieno in lega d'alluminio 7075-T6 proprio come quello inferiore, ospita la manetta d'armamento sul lato sinistro, la finestra d'espulsione con un ampio deflettore su quello destro, e presenta una rotaia Picatinny per ottiche sul castello superiore e un'astina con slot M-LOK per porzioni aggiuntive di rotaia per accessori.

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido
DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

La canna, lunga sedici pollici (40,64 centimetri) è rotomartellata a freddo e presenta una finitura nitrurata, sei principi di rigatura destrorsi con passo di 1:7" e un rompifiamma di tipo A2 montato alla volata tramite un filetto da 1/2x28.

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

I vantaggi del sistema sono numerosi: il porta-otturatore proprietario presenta delle guide che ne impediscono l'inclinazione laterale e riducono la frizione; l'arma è decisamente più pulita di un AR-15 standard e il Trunnion è realizzato in acciaio, anziché in alluminio, per impedire che la frizione tra metalli di diversa durezza possa, a lungo andare, inficiare la precisione.

 

Camerato per il calibro .223 Remington e alimentato tramite caricatori STANAG 4179 ("tipo M4", per intenderci) di qualsiasi marca, modello, capacità e materiale, il DRD Tactical SUB-6 è realizzato tuttavia su receiver dimensionati per essere multicalibro: diverse camerature potranno dunque essere disponibili in futuro, così come, con tutta probabilità, a partire dal 2023 saranno disponibili anche varianti con diverse lunghezze di canna.

DRD Tactical SUB-6: il nuovo black rifle ibrido

Compatibile con impugnature, mire, e altri accessori di tipo AR-15, il fucile DRD Tactical SUB-6 presenta un classico scatto Combat dal peso di sgancio di 4,5 libbre (2 chilogrammi), e oltre alla classica anodizzazione di colore nero opaco è disponibile in tre diverse colorazioni ottenute tramite finitura in nanoceramica (Cerakote).

 

L'unico neo, per ora, risulta essere la disponibilità e il prezzo: il DRD Tactical SUB-6 è commercializzato per ora solo negli USA, dov'è un'esclusiva del distributore Zander's Sporting Goods; il prezzo annunciato è di 2.350 dollari.

VIDEO / DRD Tactical SUB-6 | Overview