• Elezioni ISSF: le posizioni della Industry Shooting Platform

Elezioni ISSF: le posizioni della Industry Shooting Platform

Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Elezioni ISSF: le posizioni della Industry Shooting Platform

Postato in:

In vista delle prossime elezioni per la presidenza ISSF, che si terranno il 30 novembre di quest'anno in occasione dell'Assemblea Generale di Monaco, la ISP ha redatto un documento che affronta alcuni argomenti chiave ritenuti fondamentali per la futura presidenza ISSF ai fini della salvaguardia delle discipline di tiro e dei relativi settori economici

La Industry Shooting Platform (ISP) è una piattaforma informale fondata il 9 marzo 2018 a Norimberga per coordinare la voce delle aziende che operano in diversi segmenti industriali ed economici collegati alle discipline di tiro sportivo.

Tra queste troviamo produttori di armi e munizioni, di abbigliamento sportivo specialistico, di accessori e di sistemi elettronici per i punteggi nelle gare di tiro.

LA POSIZIONE UFFICIALE DELL'ISP

Anzitutto, l'ISP è convinta che debba esserci continuità con l'impegno espresso dalla presidenza uscente in termini di cooperazione con il settore industriale per la creazione di un Comitato Industriale all'interno dell'ISSF al fine di operare congiuntamente per lo sviluppo di una strategia comune e per meglio servire i bisogni degli atleti.

Inoltre, la ISP è convinta che l'immagine del tiro sportivo e la relativa strategia comunicativa debbano essere sviluppate ulteriormente attraverso una campagna efficace gestita dall'ISSF per migliorare la partecipazione e attrarre Audience.

Le elezioni per la presidenza dell'International Shooting Sport Federation si terranno a fine novembre

Le elezioni per la presidenza dell'International Shooting Sport Federation si terranno a fine novembre

L'ISP riconosce gli sforzi compiuto nel corso degli anni dall'ISSF per migliorare l'importanza delle discipline di tiro sportivo in seno ai Giochi Olimpici, e crede che si debba lavorare ulteriormente per promuovere con efficacia l'inclusione delle discipline di tiro sportivo sia nei Giochi Olimpici Giovanili che nei Giochi Paralimpici.

Al contempo, l'ISSF dovrebbe impegnarsi per mantenere la presenza nel programma olimpico delle discipline di tiro sportivo che vi sono attualmente incluse – un risultato ottenuto con anni di duro lavoro – e lavorare per arricchire tale presenza con nuove e più popolari discipline di tiro sportivo, oltre che per mantenere l'attuale livello di armi e munizioni utilizzate negli eventi olimpici.

Infine, l'ISP non può non sottolineare i gravi problemi che affliggono le aziende ogni volta che si organizzano competizioni in Paesi le cui normative impongano restrizioni all'importazione di munizioni. La cosa, inevitabilmente, causa aggravi in termini di burocrazia e ha a volte portato all'impossibilità di equipaggiare correttamente gli atleti, che sono stati costretti a partecipare alle gare con munizioni diverse rispetto a quelle con cui si allenano. Questo problema dovrebbe essere preso in seria considerazione dall'ISSF in sede di calendarizzazione degli eventi internazionali.

LE AZIENDE FACENTI PARTE DELL'ISP

  • ahg Anschütz Handels GmbH
  • Baschieri & Pellagri
  • Bleiker Precision Engineering
  • Carl Walther GmbH
  • Clever Srl
  • Eley
  • Fabbrica d'Armi Pietro Beretta
  • Feinwerkbau GmbH
  • Fiocchi Munizioni S.p.A.
  • H. Krieghoff GmbH
  • Haendler & Natermann Sport GmbH
  • J.G. Anschütz GmbH& Co. KG
  • KT Sport Kurt Thune
  • Maxam
  • Meyton Elektronik GmbH
  • Morini Competition Arm S.A.
  • Nammo Lapua
  • Nobel Sport
  • RC Eximport Srl
  • RUAG Ammotec GmbH
  • SIUS AG

Vai alla lista dei membri ISP...

Segretariato ​​​​​​​IEACS

Le attività dell'Industry Shooting Platform sono coordinate dal segretariato IEACS.

IEACS, l’Institut Européen des Armes de Chasse et de Sport (Istituto Europeo per le Armi da Caccia e Sportive), è un istituto scientifico e un'associazione senza scopo di lucro, operante a Bruxelles dal 1976.
Inizialmente fondato dalle associazioni nazionali dei produttori di armi sportive di Francia, belgio, Germania, Italia e Spagna (in seguito con la partecipazione dell'associazione nazionale del Regno Unito), l'IEACS è stato riconosciuto dal governo belga come "associazione internazionale con finalità scientifiche" nel 1980.
L'IEACS è stato in seguito riconosciuto dalla Comunità Europea come rappresentante del settore industriale, rappresentando oltre 1000 aziende e 150 produttori di armi da fuoco civili di tutt'Europa.

Segretariato IEACS
C/o ANPAM – Viale dell’Astronomia, 30,  I – 00144 Roma
Tel: +39 06 5903510  Fax +39 06 54282691
E-mail: ieacs@anpam.it
Sito Web: www.industryshootingplatform.org