Pubblicità
Sightmark Latitude 10-40x60 F-Class

Comitato Direttiva 477 - Considerazioni di fine anno (2017)

Tempo di lettura
1 minuto
Letto finora

Comitato Direttiva 477 - Considerazioni di fine anno (2017)

Postato in:

GUNSweek.com ha raccolto alcune considerazioni di fine anno da Giulio Magnani, con le quali il Presidente del Comitato Direttiva 477 illustra le attività svolte dal Comitato nel 2017 e i piani per il 2018

Un 2017 di intenso lavoro "dietro le quinte", dedicato non tanto a farsi conoscere dalla comunità dei tiratori e degli appassionati d'armi – come pure sarebbe stato auspicabile – quanto ad intavolare i necessari rapporti per per assicurare un recepimento quanto più possibile indolore della direttiva europea sulle armi approvata all'inizio dell'anno, e dunque una maggiore salvaguardia dei diritti di chi acquista e detiene armi da fuoco in base alla legge italiana, e di chi desidera farlo in futuro.

Giulio Magnani, Presidente del Comitato Direttiva 477

Giulio Magnani, Presidente del Comitato Direttiva 477

Questo, in soldoni, è il riassunto del lavoro dell'anno appena trascorso per il Comitato Direttiva 477 – associazione nazionale facente parte della rete europea ed internazionale di Firearms United – che pure ha condotto una campagna associativa soddisfacente in occasione dello HIT Show dello scorso febbraio e che ha intenzione di ripetersi allo HIT Show 2018.

Le parole di fine anno di Giulio Magnani, Presidente del Comitato Direttiva 477, lasciano ben sperare per il futuro: tutto il tempo e tutte le risorse del Comitato sono state dedicate allo sforzo per la tutela dei diritti dei detentori d'armi, con un buon inizio per l'iter di recepimento della direttiva sulle armi grazie anche ad una finora inedita unità del comparto a sostegno di un'associazione per i diritti dei possessori, che ha anche scompaginato e mandato nel panico il fronte disarmista.

I presupposti per una più solida ed efficace unità del nostro mondo di fronte al "tavolo di lavoro" per il recepimento della direttiva sulle armi – che avverrà nel corso della prossima legislatura – ci sono tutti. È ora più che mai essenziale rafforzare quest'unità dando forza e sostegno al Comitato Direttiva 477, di fatto artefice e pilastro di quest'unità assieme ad ANPAM e alla rete di Firearms United, per far sì che, una volta tanto, le spinte disarmiste siano efficacemente contrastate da uno sforzo comune che miri alla salvaguardia di tutti i segmenti del mondo armiero e non solo di alcuni: l'unione fa la forza!

Comitato Direttiva 477 - Considerazioni di fine anno (2017)

Il Comitato Direttiva 477 fa parte della rete europea di Firearms United!