Glock 47: la pistola della dogana USA

Tempo di lettura
meno di
1 minuto
Letto finora

Glock 47: la pistola della dogana USA

Postato in:

SHOT Show 2023 – Glock presenta finalmente sui mercati civili internazionali la pistola G47, adottata nel 2019 dalla Dogana USA

Glock G47

Glock 47: la pistola della dogana USA

L’edizione 2023 dello SHOT Show di Las Vegas ha visto il debutto sui mercati commerciali della pistola semi-automatica Glock 47 (o G47 per farla breve) calibro 9x19mm Parabellum; una Crossover di cui si era sentito parlare molto fugacemente nel 2019, quando il Dipartimento per la Sicurezza Interna USA ne aveva annunciato l’adozione assieme a due altri modelli Glock per la fornitura al Customs and Border Protection, ovvero l’Agenzia delle Dogane USA. Per quasi quattro anni, la G47 è rimasta appannaggio esclusivo del personale del CBP.

La Glock 47 è lunga in tutto 202 mm, contro una lunghezza del fusto rotaiato in polimero nero leggermente inferiore, visto che si tratta del medesimo fusto della Glock 45; il carrello sporge frontalmente quel tanto che basta da ricordare in un certo qual modo la 1911. Per il resto, vi ritroviamo tutte le caratteristiche più note delle Glock di quarta e quinta generazione: dorsalini dell’impugnatura intercambiabili, carrello con scanalature di maneggio anteriori e posteriori e interfaccia MOS per ottiche a punto rosso, impugnatura senza guide frontali per le dita.

Glock 47: la pistola della dogana USA

Il caricatore della Glock 47 ospita 17 colpi; la canna è lunga 114 mm. La G47, inoltre, presenta un pulsante di rilascio del caricatore reversibile e una leva ambidestra per lo sblocco del carrello-otturatore in apertura.

I prodotti Glock sono importati in Italia da Bignami.

Glock 47: la pistola della dogana USA
Pubblicità
Sabatti Rover Shooter