• Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva riprogettato

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

Postato in:

Il Pedersoli Boarbuster di si rifà il look: pur mantenendo l'azione 86/71, il nuovo Pedersoli Boarbuster Mark II è spiccatamento moderno, progettato per resistere nelle condizioni ambientali più avverse

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

Nella caccia, i fucili a leva stanno alla canna rigata come i fucili a pompa stanno alla canna liscia. Armi tradizionali, largamente testate, relativamente semplici meccanicamente, ma soprattutto robuste e in grado di gestire munizionamento potente.

In tutto il mondo, i fucili a leva camerati nei classici calibri .45/70 Government (1873) e .444 Marlin (1964) continuano ad essere molto popolari anche grazie alla caccia al cinghiale, un genere di caccia dove chi apprezza questi due calibri sa di doversi orientare obbligatoriamente (ma con piacere) verso fucili con azione a leva, appunto.

Il nome della Davide Pedersoli & C. di Gardone Val Trompia è associato da sempre soprattutto alla produzione di fedelissime repliche di armi storiche ad avancarica e retrocarica, quelle che hanno fatto la storia del vecchio e del nuovo continente. Ma in anni relativamente recenti l'azienda ha anche ripreso design classici di successo, rivisitandoli in chiave moderna per realizzare prodotti adeguati a gusti e necessità delle generazioni di cacciatori e tiratori più giovani..

È ad esempio il caso del modello Boarbuster, disponibile già da qualche anno sui mercati internazionali: una versione estremamente moderna del classico Modello 1886/71, nato dalla collaborazione tra Browning e Winchester e storicamente reclamizzato come "Il fucile da caccia grossa universale" ("The Universal Big-Game Rifle").

Il Pedersoli Boarbuster Mark II di questo articolo è un “moderno classico” perché si tratta di un fucile prodotto con le attuali tecnologie industriali Pedersoli, ma pienamente fondato sulla la robusta meccanica del Winchester 1886, con le ottimizzazioni introdotte nel 1935 con il modello (sempre a leva) Winchester 71. Da cui la definizione 86/71 della popolare linea di fucili a leva Pedersoli.

Pubblicità
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva riprogettato
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

La popolarità del modello Boarbuster ha portato l'azienda a lanciarne una versione aggiornata, denominata Boarbuster Mark II, che mantiene i capisaldi delle varianti precedenti pur offrendo una dotazione d'ultima generazione per quanto riguarda la compatibilità con accessori, la versatilità e la resistenza all'uso in condizioni ambientali avverse.

La carcassa nasce da un singolo pezzo forgiato

La carcassa nasce da un singolo pezzo forgiato

Il Pedersoli Boarbuster Mark II è costruito sulla base del medesimo castello dei modelli precedenti: lavorato dal pieno a partire da un forgiato di alta qualità, macchinato poi internamente ed esternamente per ospitare le parti mobili, come l'otturatore che scorre su una doppia guida, i tasselli del sistema di chiusura e la rampa d'alimentazione scorrevole tipici del sistema a leva.

Si tratta di un'arma specificamente pensata per la caccia in battuta, in particolar modo al cinghiale e ad altri ungulati e in special modo per chi cerca la rapidità di ripetizione del colpo con l'affidabilità del sistema ad armamento manuale a leva.

La canna del Pedersoli Boarbuster Mark II è del tipo definito PMG ("Premium Match Grade"): un'esclusiva Pedersoli che prevede la rigatura tramite brocciatura per aumentare la precisione. A seconda del calibro, la canna da 48,3 centimetri può presentare sei principi di rigatura con passo di 1:18", oppure dodici principi di rigatura e passo di 1:38".

VIDEO / Pedersoli Boarbuster Mark II

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II

Pedersoli Boarbuster Mark II

The Pedersoli Boarbuster Mark II model you see in the pictures on these pages is chambered in .444 Marlin, a classic caliber for deer hunting in north America that gained international popularity for wild boar shooting.

Pedersoli Boarbuster Mark II: the modern lever-action rifle

The .444 Marlin cartridge was first introduced in 1964. Back then, most lever-action hunting rifles were chambered in .44 Magnum, and hunters were starting to realize that while lever-action designs were versatile and fast enough for the task at hand, the .44 caliber was lackluster in terms of ballistics and stopping power for most hunting situations. 

The .44 Magnum was, and still is, undoubtedly effective against human attackers, but large-sized hunting preys such as deer and wild boars are a whole different ball game as the curved trajectory of .44 Mag makes it unsuitable for those uses on all but the shortest of ranges, and particularly unapt when it comes to take a shot at a range exceeding 50 meters (54.68 yards).

Loaded with the same 240-grains ball of the .44 Magnum cartridge, .444 Marlin offers similar ballistic performances on vastly extended ranges, thus more akin than its predecessor to be chambered in hunting calibers, particularly on lever-action guns – for which it has become an international standard ever since it was first launched in the mid-1960s.

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

I calibri disponibili, per la precisione, sono il .45/70 Government e il .444 Marlin – due caricamenti corposi, ideali per chi cerca un potere d'arresto decisivo al primo colpo contro prede resistenti come i cinghiali. La lunghezza totale dell'arma (95 centimetri) e il buon bilanciamento dei 3,3 chili di peso semplificano il brandeggio.

Il Pedersoli Boarbuster Mark II presenta uno scatto in singola azione, con cane esterno; in coda al cane è presente una sicura a cursore, rapidamente azionabile col pollice da parte di tiratori sia destrimani che mancini.

Il serbatoio si riempie tramite il tradizionale sportello laterale di caricamento, mentre i bossoli vengono espulsi verso l'alto, due caratteristiche tipiche del design Winchester oroginale. In entrambi i calibri, il serbatoio ospita fino ad un massimo di cinque colpi – tre col limitatore ad uso venatorio.

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il "leva" da caccia italiano e moderno

Pedersoli Boarbuster Mark II: il "leva" da caccia italiano e moderno

A caratterizzare il fucile Pedersoli Boarbuster Mark II è l'uniforme finitura Cerakote su tutte le superfici metalliche esterne; rispetto alle soluzioni adottate sui modelli precedenti, il trattamento a base di nanoceramiche offre un livello di resistenza superiore ai graffi, alla corrosione e all'azione degli agenti atmosferici.

Il calcio e l'astina del Pedersoli Boarbuster Mark II presentano un rivestimento superficiale Soft Touch di colore nero, e zigrinature antisdrucciolo sulle superfici di contatto dell'astina e dell'impugnatura, dalla curva piacevolmente ergonomica.

Il calcio presenta anche un poggiaguancia regolabile per elevazione, e un calciolo con tecnologia Microcell che assorbe una buona parte dell'energia del rinculo generata dai corposi cameramenti da caccia utilizzati.

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

In fatto di mire, il Pedersoli Boarbuster Mark II è fatto per l'acquisizione rapida del bersaglio nel fitto del bosco, e si vede: mirino e tacca di mira sostituiscono le ormai classiche fibre ottiche con inserti in Superluminova, un materiale non radioattivo a base di alluminato di stronzio che assorbe la luce ambientale per illuminarsi ed offrire un rapido allineamento anche in condizioni luminose non proprio favorevoli, con prestazioni molto vicine a quelle del trizio.

Una scina Weaver-Picatinny a doppia rampa per ottiche fa da base di montaggio per la tacca di mira – che dunque può essere posizionata a quattro o venti centimetri dalla bascula, a discrezione del tiratore – e consente l'installazione di ottiche di puntamento in quella che gli amanti del "tattico" definiscono "Posizione Scout": non ideale per le ottiche ad alto ingrandimento, ma più che perfetta per i Red Dot e i puntatori a riflesso, molto più comodi per la caccia in battuta.

Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva moderno

Il Pedersoli Boarbuster Mark II rappresenta oggi il punto più alto, in fatto di modernità e robustezza, raggiunto dalla classica piattaforma d'arma a leva: e infatti il punto più alto lo raggiunge anche con il prezzo, di circa 2.300 euro. I calibri disponibili lo rendono efficace sulla maggior parte delle prede tanto sui sentieri di caccia europei che su quelli nord-americani. E la qualità è garantita.

Pubblicità
Pedersoli Boarbuster Mark II: il fucile a leva riprogettato