Pubblicità
Sabatti Rover rifles
  • Chiappa Triple Crown in calibro 28

Chiappa Triple Crown in calibro 28

Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Chiappa Triple Crown in calibro 28

Postato in:

Nel 2013, la Armi Chiappa presentò la prima "tripletta" in calibro 12 prodotta in serie. Oggi il Triple Crown è ormai disponibile su tutti i mercati e nel 2016 è arrivata anche la variante in calibro 28

Molti puristi storcono il naso, ma soprattutto in calibro 28 il Chiappa Triple Crown è un fucile divertente

Molti puristi storcono il naso, ma soprattutto in calibro 28 il Chiappa Triple Crown è un fucile divertente

Quando Armi Chiappa presentò i fucili a canna liscia Triple Crown e Triple Threat in occasione dello SHOT Show di Las Vegas del 2013, attirò l'attenzione del pubblico soprattutto perché era la prima volta che si vedevano fucili a tre canne di produzione industriale.

Eccezion fatta per alcuni prototipi presentati agli inizi del 20mo secolo da aziende come Dickson e Westley Richards, infatti, le "triplette" Chiappa sono le prime armi a tripla canna liscia ad essere realizzate in tempi moderni, in produzione di serie e rese disponibili sul mercato in quantità significative.

Intendiamoci: le armi a tre canne non sono una cosa nuova di per se'. Il mondo venatorio è abituato da oltre un secolo ai Drilling. Ma mentre questa tipologia d'arma prevede una canna rigata posizionata sotto due canne lisce giustapposte, le "triplette" della Chiappa presentano tre canne lisce, posizionate a triangolo equilatero con il vertice verso l'alto.

I fucili a tre canne Triple Crown nascono da una collaborazione fra Chiappa Firearms e la Akkar, azienda con sede a Istanbul. L'industria armiera turca è una delle principali produttrici di armi a canna liscia da caccia, da tiro e da difesa, e alla Turchia si appoggiano ormai anche le produzioni di molti marchi internazionali.

Chiappa Triple Crown in calibro 28

Chiappa Triple Crown in calibro 28

le linee del fucile sono piacevoli

le linee del fucile sono piacevoli

Il bottone della sicura manuale, subito dietro la chiave

Il bottone della sicura manuale, subito dietro la chiave

Il fucile smontato mostra la ramponatura della chiusura

Il fucile smontato mostra la ramponatura della chiusura

Le "triplette" della Chiappa sono in distribuzione sul mercato statunitense già dal tardo 2013, mentre in Australia e Nuova Zelanda sono disponibili con la denominazione di Mammut e commercializzate direttamente sotto il marchio Akkar. La più recente novità per la linea di fucili a tripla canna della Chiappa per il 2016 è il lancio della versione che esaminiamo su questa pagina, in un morbido calibro 28.

I fucili Chiappa Triple Crown presentano una bascula in acciaio forgiato con trattamento protettiva superficiale al nitruro disponibile in diverse varianti, tra cui la classica brunitura opaca o un'elegante finitura bianca.

Le canne presentano un estrattore triangolare e sono filettate alla volata per l'installazione di strozzatori di tipo Rem® Choke; ciascun esemplare è fornito di cinque stozzatori intercambiabili (Skeet, Improved Cylinder, Modified, Improved Modified e Full).

Vista delle volate, con 3 strozzatori montati

Vista delle volate, con 3 strozzatori montati

Canne e astina smontati

Canne e astina smontati

La culatta, con l'estrattore in azione sulle cartucce

La culatta, con l'estrattore in azione sulle cartucce

L'impugnatura a pistola e l'astina del fucile sono zigrinati

L'impugnatura a pistola e l'astina del fucile sono zigrinati

I legni sono in noce, con zigrinature sulle superfici di contatto di astina e impugnatura; sul solo mercato statunitense, tuttavia, sono disponibili i modelli Triple Magnum e Triple Tom che presentano calcio e astina in sintetico, di colore nero o in finitura mimetica Realtree a seconda della versione. In ogni caso, la lunghezza del calcio si attesta sui 37 centimetri e mezzo circa, con un punto al tallone di 5,4 centimetri e un punto al nasello di 2,85 centimetri.

Della versione in calibro 28 esistono, per ora, due varianti: il classico Triple Crown si caratterizza per le canne di lunghezza piena, 66 centimetri, mentre il Triple Threat non solo presenta canne più corte – 47 centimetri, 18,5 pollici – ma anche un calcio smontabile dall'impugnatura, in modo da ridurre le dimensioni totali dell'arma entro il minimo legale per facilitarne la custodia o il maneggio in spazi ristretti, ad esempio per la difesa abitativa.

la calciatura, con impugnatura a pistola

la calciatura, con impugnatura a pistola

Il calciolo è in gomma

Il calciolo è in gomma

Vista delle tre camere di cartuccia

Vista delle tre camere di cartuccia

A seconda della versione, le "triplette" della Chiappa vanno a pesare dai 3,4 ai 3,7 chili; nonostante l'assetto massiccio, il punto d'equilibrio si trova poco davanti il perno della bascula, il che consente un facile brandeggio.

Il peso totale, piuttosto elevato per la media del segmento, aiuta a ridurre rinculo e rilevamento nell'impiego dei caricamenti più vivaci nelle versioni calibro 12. A confronto le varianti calibro 20 e – a maggior ragione – calibro 28 risultano più che morbide al tiro, con quel che ne consegue in fatto di precisione.

I fucili Chiappa Triple Crown, in tutte le loro varianti, presentano uno scatto meccanico monogrillo sequenziale; i percussori si armano automaticamente all'apertura della bascula, e le canne fanno fuoco nell'ordine destra-sinistra-alto. La sicura manuale a cursore è posizionata direttamente sotto la chiave d'apertura della bascula.

Il petto di bascula, con il nome del fucile

Il petto di bascula, con il nome del fucile

Il fucile è dotato di scatto monogrillo sequenziale

Il fucile è dotato di scatto monogrillo sequenziale

Una bindella percorre la canna superiore per tutta la sua lunghezza

Una bindella percorre la canna superiore per tutta la sua lunghezza

Il Chiappa Triple Crown è munito di una bindella di mira da 7mm posizionata sopra a canna superiore: la peculiare architettura dell'arma fa sì che le "triplette" Chiappa si maneggino come una doppietta, ma si allineino al bersaglio come un fucile a canna singola.

I fucili a tripla canna della Chiappa sono armi decisamente poco convenzionali; la loro destinazione d'uso normalmente sarebbe quella venatoria, ma la legge italiana include tra le armi venatorie quelle a tripla canna solo laddove una delle tre sia rigata (per l'appunto i Drilling), quindi non è chiaro se nel nostro Paese le "triplette" dell'azienda di Azzano Mella potranno rientrare nel novero delle armi detenibili in numero illimitato.

Vista della culatta, durante il caricamento, Al centro l'estrattore, leggermente arretrato in apertura

Vista della culatta, durante il caricamento, Al centro l'estrattore, leggermente arretrato in apertura

Il calibro 28 rende il fucile più maneggevole e piacevole da imbracciare rispetto alla versione in calibro 12

Il calibro 28 rende il fucile più maneggevole e piacevole da imbracciare rispetto alla versione in calibro 12

Sull'esemplare esaminato la percussione è risultata ben marcata

Sull'esemplare esaminato la percussione è risultata ben marcata

A dispetto di quanto si possa pensare, il Chiappa Triple Crown in calibro 28 si brandeggia molto bene

A dispetto di quanto si possa pensare, il Chiappa Triple Crown in calibro 28 si brandeggia molto bene

Chiappa Triple Crown calibro 28 - Specifiche

Distributore
Modello

Triple Crown

Tipologia

Fucile a canna liscia

Calibro

28/70

Azione

Fucile basculante

Sistema di scatto

Meccanico, monogrillo sequenziale

Sicura

Manuale a cursore sul dorso

Capacità

3 cartucce

Canna

66 cm

Organi di mira

Bindella di mira da 7mm con inserto frontale in fibra ottica (Triple Crown)
Riferimento fisso in ottone (Triple Threat)

Lunghezza totale

109,2 cm

Peso (vuoto)

3,18 kg

Materiali / Finiture

Canne e bascula in acciaio brunito; legni in noce

Prezzo

2.069 euro