Pubblicità
Sabatti Rover rifles
  • IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Tempo di lettura
6 minuti
Letto finora

IDPA: domande e risposte frequenti

Postato in:

IDPA è l’International Defensive Pistol Association, una disciplina di tiro praticata anche in Italia che riunisce tutti gli appassionati di tiro da difesa. Vi proponiamo un elenco delle più frequenti Domande e Risposte

La campionessa americana Tori Nonaka durante una competizione IDPA

Quale modo più semplice per fornire indicazoni utili a chi volesse avvicinarsi alle discipline di tiro sportivo IPDA?

Vi riportiamo le indicazioni che la stessa associazione italiana IDPA fornisce sul proprio sito. Perché spesso l'informazione consiste semplicemente nel far sapere che... le informazioni ci sono!

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Chi può praticare lo sport IDPA?

Tutti i legali possessori di un’arma e in possesso del relativo titolo di porto o trasporto possono praticare questa disciplina. IDPA è una disciplina sportiva di tiro difensivo nella quale vengono simulati degli scenari reali e si basa sulla capacità di ogni singolo tiratore.

Sia il tiratore novizio sia il tiratore esperto devono avere una possibilità in questo sport. Il concetto principale che si richiede ai tiratori è quello di essere "SICURI E RESPONSABILI". Uomini e donne, giovani e meno giovani, tutti sono i benvenuti.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Quale tipo di attrezzatura serve?

  • Pistola semiautomatica o revolver, rispettivamente in calibro 9mm (nella BUG-Semiauto si parte anche dal cal. 380 ACP) e .38 Special o superiori
  • Almeno 3 caricatori, Moon Clips o Speedloaders
  • Una fondina da porto occulto e due porta caricatori o tre porta moon clips / speedloaders
  • Protezioni (cuffie e occhiali) per orecchie e occhi
  • Un Vest (gilet, giacca, camicia) che deve occultare sufficientemente la buffetteria
  • Si consiglia un cappellino con visiera, scarpe chiuse e dotate di un buon Grip
IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Quali sono le regole di IDPA?

Le regole ufficiali si trovano sul Rulebook ufficiale IDPA 2017.2. La sua lettura può sembrare difficile, ma nella pratica tutto diventa più semplice e chiaro. La missione di ogni Club affiliato a IDPA è quella di introdurre i nuovi tiratori in modo amichevole, ma soprattutto nel rispetto della sicurezza per garantire un'esperienza sicura e divertente.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Cosa devo fare per iscrivermi ad IDPA?

L'iscrizione a IDPA va fatta solamente online sul sito ufficiale IDPA, compilando gli appositi moduli.

Verranno richiesti alcuni semplici dati quali: nome (First name), cognome (Last name), data di nascita, e-mail, indirizzo di residenza; poi si procederà al pagamento della quota tramite carta di credito. È possibile il pagamento annuale di 40 dollari o il triennale di 105 dollari.

Al termine delle operazioni sarete già iscritti a IDPA e la tessera (più una Patch) vi perverrà tramite posta ordinaria. La tessera non è comunque indispensabile, poiché tramite il sito Web ufficiale è possibile per tutti gli iscritti consultare i profili di tutti gli altri tiratori iscritti nel mondo accedendo all'apposito menu riservato.

È consigliabile procedere autonomamente all'iscrizione e inserire sempre la propria E-Mail per ricevere sempre gli aggiornamenti da IDPA HQ.

Per essere iscritti a IDPA e partecipare a qualsiasi gara (di Club o Sanzionata) in Italia e nel resto del mondo non è necessaria l'appartenenza a nessun Club.

Per ottenere la Classificazione è comunque indispensabile rivolgersi a un Club affiliato IDPA, poiché essa viene eseguita da un Safety Officer certificato, ma questo non obbliga a farne parte: non si può negare la Classificazione a un tesserato IDPA solo perché non fa parte di un Club.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Cos'è la Classificazione IDPA?

In IDPA si hanno Divisioni separate per attrezzatura e Classi dei tiratori, in modo che armi da fuoco con caratteristiche simili siano raggruppate e che persone con abilità simile possano competere l’una contro l’altra.

Come si stabilisce la condizione "abilità simile" per i tiratori che devono competere?

Per partecipare alle gare IDPA bisogna essere tesserati e anche classificati; in particolar modo nelle gare Sanzionate la Classificazione del tiratore deve avere validità cronologica pari al massimo di 12 mesi (365 giorni) precedenti alla data della gara. Nulla impedisce al tiratore di eseguire più Classificazioni durante l'anno.

La Classificazione si fa a cura di un Safety Officer e poi deve essere registrata sul sito ufficiale a cura del Match Director del Club o suo delegato.

Il tiratore usa l'arma della Divisione in cui vuol solitamente competere – pistola o revolver. L'uso del Vest (gilet o altro indumento che occulta l'arma) non è obbligatorio in Classificazione.

Essa consiste in una serie di 3 stages da 24 colpi cadauno, a punteggio Limited (non si possono sparare più colpi di quelli strettamente richiesti – in caso di malfunzionamento dell'arma o di errore mentale è permesso però ripetere l'intero stage) per un totale di 72 colpi. Ognuno di questi tre stage contiene un certo numero di prove di abilità separate per stringhe. Verranno testate diverse abilità: tiro a due mani, sola mano forte, sola mano debole, in avanzamento, in arretramento, in copertura, in ginocchio dietro copertura.

La durata media di una Classificazione è di circa 30/40 minuti. Il totale di tempo ottenuto da questa prova di 72 colpi stabilisce il livello o Classe del tiratore ed ecco come poi in gara tiratori con "abilità simile" si troveranno a competere tra di loro.

A seconda del tempo ottenuto in Classificazione i tiratori si distinguono per abilità in ordine decrescente a: Master, Expert, Sharpshooter, Marksman e Novice. I Master non hanno l'obbligo della classificazione annuale.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Vorrei partecipare ad una gara IDPA, cosa devo fare?

Per partecipare alle gare IDPA bisogna essere regolarmente iscritti. È prevista una eccezione per le gare di Club nelle quali è possibile accettare tiratori non iscritti i quali potranno cimentarsi per provare la disciplina; resta inteso che se intendono partecipare ad altre gare dovranno procedere a regolare iscrizione.

Non esiste un univoco metodo di iscrizione: ogni gara viene organizzata in modo indipendente e pertanto anche le modalità di iscrizione possono variare. È importante fare sempre riferimento al sito ufficiale IDPA nel quale si possono ricercare gli eventi in calendario e trovare anche le indicazioni per la relativa iscrizione.

Solitamente è possibile scegliere orario, turno e gruppo nel quale iscriversi per poter partecipare eventualmente con i propri amici.

Esistono anche altri siti “non ufficiali” e di informazione che possono agevolare il tiratore nella ricerca degli eventi, tuttavia bisogna sempre ricordarsi che l’unico riferimento ufficiale è il sito www.idpa.com.

Una volta individuato l’evento al quale si vuole partecipare bisogna fare riferimento alla relativa locandina nella quale verranno pubblicate tutte le informazioni necessarie all’iscrizione, al pagamento della quota, località di svolgimento, orari. Nel dubbio, contattare il Match Director della gara.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Come si svolge una gara IDPA?

Le gare IDPA di ​C​lub (Tier 1) solitamente si svolgono in un unico turno giornaliero, mentre le gare Sanzionate (Tier 2 o superiore) su due turni, solitamente sabato pomeriggio e domenica mattina.

I tiratori sono suddivisi in gruppi. Ogni gruppo parte da uno stage e prosegue la gara fino al termine di tutti gli esercizi.

Giunti sul campo di gara dovrete per prima cosa si procede al ritiro degli statini per ​la segnalazione de​i punteggi e successivamente si individua il gruppo e lo Stage di partenza.
Il passo successivo è l’individuazione della Safety Area o area di sicurezza dove estrarre l’arma dalla custodia per riporla in buffetteria. Le operazioni di carico e scarico dell’arma vanno eseguite sempre sotto la supervisione di un Safety Officer.

In gara le figure più importanti sono il Match Director dell’evento e i Safety Officers. Il MD, che a sua volta è anche un Safety Officer, è il responsabile unico della gara, tra i suoi compiti più importanti il giudizio definitivo su ogni controversia sportiva, sulle penalità più gravi e sulle squalifiche.
Safety Officers sono gli “arbitri” di ogni stage, che illustrano ai tiratori l’esercizio da svolgere tramite la lettura del briefing, che controlleranno l’esecuzione dello stesso secondo le regole e soprattutto lo svolgimento in sicurezza del tutto.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Esiste un campionato IDPA?

In realtà non esiste un campionato IDPA: ogni gara è un evento indipendente.

Esistono due tipi di gare: Gare di Club – definite anche Tier 1 e gare Sanzionate – le quali si distinguono in diversi Tier (livelli), dal 2 al 5. 

Le gare di Tier 5 sono i due Nationals USA, dei quali uno Indoor, e il Mondiale che si disputa ogni 4 anni.

Pertanto, quando in IDPA si parla di "National", è necessario ricordare che ne esiste solo uno: quello USA organizzato direttamente da IDPA HQ.

Sia le gare di Club che quelle Sanzionate devono rispettare il regolamento ufficiale alla lettera.
Mentre gli esercizi delle gare Tier 1 vanno approvati dal Match Director, quelli dei Tier 2-3 vanno “sanzionati” (verifica del rispetto del regolamento e approvazione) dall’Area Coordinator dello Stato. Il Tier 4 va "sanzionato" dall'Area Coordinator e IDPA HQ, mentre il Tier 5 direttamente da IDPA HQ.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Esiste una premiazione? Ci sono premi?

Per premiazione in IDPA intendiamo trofei e medaglie.

La premiazione non è obbligatoria nelle gare di Club.

Dal Tier 2 la premiazione è obbligatoria ed è proporzionale al numero dei partecipanti nelle varie Divisioni e Classi di appartenenza.

I premi in valore eventualmente presenti offerti da Sponsors devono essere estratti a sorte tra i tiratori e non possono essere attribuiti premi di valore in base alla classifica.

IDPA: domande e risposte frequenti

IDPA: domande e risposte frequenti

Come va "letto" il mio risultato della gara?

Il punteggio di esecuzione di uno stage è ottenuto sommando al tempo di esecuzione i Punti Down (PD) sui bersagli ed eventuali penalità (PE); PD e PE vengono trasformati in tempo. Chi esegue la gara nel minor tempo è il vincitore.

Al termine della gara verranno pubblicati i risultati e il tiratore ha un’ora di tempo per verificare che i dati siano corretti. Al termine si procederà alla premiazione.

La classifica finale di gara è suddivisa per Divisioni e Classi. Il tiratore ha quindi la possibilità di vedere il proprio risultato nella Divisione nella quale ha partecipato e in graduatoria con i tiratori della medesima Classe.

La classifica Overall in IDPA non determina premiazione di performance, ma tiene conto solo del tempo finale di esecuzione della gara, e perciò ha il suo interesse per il confronto tra i partecipanti più esperti soprattutto.

 

Per saperne di più:

WWW.IDPA.COM(link is external)

WWW.IDPAITALY.COM(link is external)

ELENCO UFFICIALE DEI CLUB AFFILIATI IDPA IN ITALIA

Il logo ufficiale IDPA - International Defensive Pistol Association

Il logo ufficiale IDPA - International Defensive Pistol Association