Pubblicità
Sabatti Rover rifles
  • VIDEO: Kalashnikov KSZ-223, il Saiga... a pompa

VIDEO: Kalashnikov KSZ-223, il Saiga... a pompa

Tempo di lettura
1 minuto
Letto finora

VIDEO: Kalashnikov KSZ-223, il Saiga... a pompa

Postato in:

Il Concern Kalashnikov russo presenta il Saiga KSZ-223, versione a pompa del famoso fucile semi-automatico, dedicato all'impiego nella divisione "Manual Rifle"

VIDEO / Kalashnikov KSZ-223: il nuovo Saiga a pompa per la divisione IPSC "Manual Rifle"

Il fucile a pompa Saiga KSZ-223 del Concern Kalashnikov

Il fucile a pompa Saiga KSZ-223 del Concern Kalashnikov

Il KSZ-223 è stato progettato dal Gruppo Kalashnikov appositamente per la nazionale russa di tiro dinamico

Il KSZ-223 è stato progettato dal Gruppo Kalashnikov appositamente per la nazionale russa di tiro dinamico

Il 18 aprile, il Concern Kalashnikov ha ufficialmente annunciato per la prima volta al pubblico il fucile Saiga KSZ-223 calibro .223 Remington, versione a ripetizione manuale del famoso semi-automatico di grande popolarità sui mercati civili di tutto il mondo.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il KSZ-223 non è stato concepito in previsione di possibili provvedimenti restrittivi sulle armi lunghe semi-automatiche: si tratta infatti di una realizzazione Custom in pochissimi esemplari, per ora, sviluppata su richiesta della nazionale russa di tiro dinamico che intende utilizzarlo nel corso del campionato mondiale di tiro IPSC Rifle World Shoot 2017, che avrà luogo presso il campo di tiro "Patriot" di Kubinka, nella regione di Mosca, dal 25 maggio all'11 giugno prossimi.

Il lato sinistro del KSZ-223: da notare la manetta d'armamento per l'impiego dalla posizione prona

Il lato sinistro del KSZ-223: da notare la manetta d'armamento per l'impiego dalla posizione prona

L'astina a scorrimento del Saiga KSZ-223

L'astina a scorrimento del Saiga KSZ-223

La nazionale russa di tiro IPSC utilizzerà il Saiga KSZ-223 per gareggiare nella divisione "Manual Rifle", che prevede l'uso di armi a ripetizione manuale. Solo dopo il World Shoot il Consorzio Kalashnikov valuterà se produrre il KSZ-223 in serie.

Il Saiga KSZ-223 è essenzialmente un fucile semi-automatico Saiga calibro .223 Remington privato del sistema a presa di gas, sostituito con un pistone ad armamento manuale che può essere attivato tramite l'astina a scorrimento ("pompa") o tramite le manette d'armamento solidali al porta-otturatore posizionate sui due lati – caratteristica, quest'ultima, concepita per consentire l'uso dalla posizione prona.

Il Saiga KSZ-223 del Concern Kalashnikov è concepito per le gare IPSC nella categoria "Manual Rifle"

Il Saiga KSZ-223 del Concern Kalashnikov è concepito per le gare IPSC nella categoria "Manual Rifle"

Tra le altre caratteristiche del KSZ-223 troviamo una rotaia Picatinny per ottica sul coperchio superiore del castello; un calciolo estensibile di tipo M4; e leva della sicura ridisegnata, con una protrudescenza a metà che consente al tiratore di inserirla o disinserirla con un solo dito.

Il Saiga KSZ-223 del Concern Kalashnikov peserà circa 4,2 chilogrammi, per una lunghezza totale che va dai 92 centimetri a calciolo abbattuto al metro circa (1092 mm) a calciolo esteso. I caricatori usati sono quelli tipici dei Saiga .223; il pozzetto del caricatore presenta un'ampia minigonna per la ricarica rapida.

Per ora non sono disponibili ulteriori dettagli. Nell'attesa di saperne di più, godiamoci il video!

Il Saiga KSZ-223 debutterà in occasione dei campionati mondiali di Mosca, a fine maggio

Il Saiga KSZ-223 debutterà in occasione dei campionati mondiali di Mosca, a fine maggio