Pubblicità
KJI Precision tripods

Astra Defense MG556: alla maniera civile

Tempo di lettura
meno di
1 minuto
Letto finora

Astra Defense MG556: alla maniera civile

Postato in:

Astra Defense MG556 – No, non state sognando: è vera, esiste, e sta arrivando in una versione semiautomatica a uso sportivo civile in tutte le armerie d'Europa

Astra Defense MG556, fucile semiautomatico

Presentato all'edizione 2016 dell'IWA di Norimberga, lo MG556 è un fucile semiautomatico pesante progettato dall'azienda svizzera Astra Defense attorno a uno schema di funzionamento a otturatore chiuso e recupero di gas, con numerosi componenti modificati, che gli consentono di essere quanto più simile possibile alla mitragliatrice leggera belga FN Minimi.

Il fucile semiautomatico Astra Defense MG556 presenta una canna da 46,5cm con anima cromata e sei rigature destrorse con passo di 1:7”, munita di rompifiamma; tra le altre caratteristiche, troviamo un cavalletto collassabile e un calciolo metallico pieghevole.

L'arma presenta mire metalliche regolabili e una rotaia MIL-STD-1913 Picatinny per ottiche sullo sportello della scatola di culatta – che può essere aperto per l'ispezione ma non consente l'impiego di nastri d'alimentazione, in quanto il sistema dell'Astra Defense MG556 è stato modificato per consentire l'uso solo di caricatori amovibili. Il calibro è il .223 Remington, e i caricatori da utilizzarsi sono quelli compatibili con le specifiche STANAG 4179, ovvero quelli tipici delle varianti della piattaforma AR-15.

Il prezzo indicativo al pubblico del fucile Astra Defense MG556 è stato fissato sui 4.499 Euro; se lo considerate alto, pensate che l'unico prodotto equivalente sul mercato civile internazionale è distribuito dalla FNH-USA solo negli Stati Uniti: si tratta della M249 "Military Collectors Series", e costa 7.999 dollari – ovvero praticamente il doppio del MG556.

ASTRA Defense