• SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

Tempo di lettura
5 minuti
Letto finora

SDM M25 Sniper System

Postato in:

Lo SDM M25 Sniper System è il clone cinese del fucile americano M25 Sniper System, nella versione che fu utilizzata nella prima Guerra del Golfo. Un fucile "poco raffinato", ma indubbiamente interessante per gli sportivi appassionati di storia delle origini del moderno tiro di precisione a lunga distanza.

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

L'industria armiera cinese ha una lunga storia di produzione di cloni del fucile americano M-14. Alcune fonti vorrebbero che i primi modelli siano stati prodotti ancora prima che finisse la guerra del Vietnam, e che fossero a raffica, realizzati per Paesi amici tramite il Reverse engineering degli M-14 catturati dai Vietcong ai soldati americani.

Secondo altre fonti invece, i macchinari per la produzione dei fucili di derivazione M-14/M1A sarebbero stati venduti alla Repubblica Popolare Cinese dalla vicina Taiwan, nell'ambito dell'annoso tira-e-molla geopolitico tra le due nazioni una volta unite, e potrebbe trattarsi (come potrebbe non trattarsi) degli stessi macchinari che all'isola furono forniti decenni addietro dagli stessi Stati Uniti.

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

Quale che sia la verità, il fucile M1A – così si chiama la versione semi-automatica dell'M-14 – è stato prodotto in Cina per i mercati civili stranieri dalla POLY-Technologies, sotto la denominazione M-14S; tale produzione è cessata da tempo, mentre la NORINCO continua a produrne una sua versione denominata M305.

Tra il 1986 e gli anni '90, una serie di provvedimenti legislativi hanno messo al bando l'importazione negli Stati Uniti di tutte le armi lunghe a canna rigata realizzate nella Repubblica Popolare Cinese, mentre il mercato civile canadese è ancora ricettivo.

Recentissimamente, tuttavia, a questa famiglia di versioni "con gli occhi a mandorla" del fucile di (ormai ex) ordinanza americano, si è aggiunto un altro membro che è disponibile solo sul mercato civile europeo: si tratta dello M25 Sniper System prodotto dalla Sino Defense Manufacturing e distribuito dalla Prima Armi S.r.l.

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

Il grilletto

Il grilletto

I modelli M-14/M1A NORINCO, come prima ancora i POLY-Tech, erano versioni assolutamente basilari che solo recentemente e solo per il mercato canadese si sono "modernizzate" con l'impiego di canne da diciotto pollici "tipo SOCOM" e calci in sintetico nero (che però continuano a mantenere lo stile originale), lo S.D.M. M25 Sniper System si differenzia dagli altri cloni cinesi soprattutto per la destinazione d'uso.

Lo SDM M25 Sniper System presenta infatti tutte le caratteristiche più moderne degli M-14/M1A prodotti negli Stati Uniti per il tiro di precisione sulle lunghe distanze, seppure ad una frazione infinitesima del costo; non per niente la denominazione dell'arma riprende quella della versione Sniper dell'M-14 sviluppata per i tiratori scelti delle Forze Speciali USA nei tardi anni '80.

L'evoluzione subita negli ultimi anni dai fucili specificamente progettati per il tiro a lunga distanza rende lo S.D.M. M25 Sniper System decisamente obsoleto, per cui non ve lo proponiamo come una valida alternativa entry-level per gareggiare nella F-Class (nel caso non si fosse capito: stiamo scherzando...).

Ma se siete dei romantici appassionati di storia delle origini del moderno tiro di precisione a lunga distanza, allora non sottovalutate il divertimento che potreste provare nel tirare a 600 yards con un fucile come questo, che nacque per questo.

Vista della diottra militare

Vista della diottra militare

Il rail Picatinny ha un fermo di blocco laterale

Il rail Picatinny ha un fermo di blocco laterale

Vista frontale della volata

Vista frontale della volata

Lo S.D.M. M25 Sniper System è un fucile semi-automatico a recupero di gas, con tubo di presa gas che corre sotto la canna come nello M-14 originale. Come tutti i cloni M-14/M1A cinesi, lo M25 Sniper System presenta un castello forgiato in lega d'acciaio AISI 8620 a basso contenuto di cromo-molibdeno; gli otturatori sono realizzati nello stesso metallo tramite macchinari di precisione.

Dev'essere chiaro sin da subito all'utente che gli M-14/M1A cinesi non sono al 100% compatibili con le componenti dei modelli americani, siano essi militari o commerciali, moderni o ex-ordinanza. Questo, perché i modelli originali venivano regolarmente realizzati per fucinatura a stampo, mentre i cinesi usano macchinari per la lavorazione dei forgiati, peraltro proprietari.

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

Il caricatore metallico da 20 colpi dello SDM M25 Sniper System

Il caricatore metallico da 20 colpi dello SDM M25 Sniper System

Lo S.D.M. M25 Sniper System è camerato per il calibro .308 Winchester, ed impiega i normali caricatori bifilari a pacchetto degli M-14/M1A di qualsiasi produzione.

La configurazione di comandi come la sicura manuale – che grazie al foro centrale consente di inertizzare l'arma inserendovi un lucchetto – la leva di sgancio del caricatore, il pulsante di rilascio dell'otturatore in apertura e la manetta d'armamento riprende in pieno quella dell'M-14 originale.

Lo S.D.M. M25 Sniper System presenta un mirino anteriore di tipo National Match da 0.62"a piolo e una tacca di mira a diottra del tipo Match Grade Aperture, regolabile per ½ MOA in deriva e per 1 MOA in alzo.

Sopra il fusto è inoltre presente un attacco in acciaio macchinato, installato e regolato di fabbrica, con porzioni Picatinny per l'installazione di ottiche di puntamento.

La canna, lunga 55,8 centimetri, è a sua volta del tipo National Match, di peso medio, presenta un rompifiamma lungo del classico tipo M-14 e sei rigature destrorse con passo di 1:11"; tutte le canne degli S.D.M. M25 Sniper System sono realizzate per rotomartellatura a freddo e ispezionate con la tecnica dello Air Gauging, ovvero tramite un tampone pneumatico. Il copricanna superiore è in sintetico nero.

La calciatura fornita in dotazione è una Archangel AAM1A, realizzata negli Stati Uniti dalla PRO-MAG Industries sulla base del calcio J. Allen JAE-100.

Del peso di circa 450 grammi, modellato in una miscela di polimero proprietaria addizionata in fibra di carbonio laddove il calcio JAE-100 è macchinato in alluminio, questa calciatura ha la particolarità di non presentare alcun Bedding, in quanto non ne ha bisogno: sfrutta l'effetto-perno della leva di smontaggio dell'arma per ottenere lo stesso effetto di un Bedding tradizionale, il che peraltro la rende completamente Drop-In ed elimina la necessità di rivolgersi ad un armaiolo per eventuali aggiustamenti o regolazioni.

Disponibile solo in versione nera, questa calciatura dall'aspetto futuristico presenta una pronunciata impugnatura a pistola, una rotaia MIL-STD 1913 Picatinny sotto il guardamani per l'installazione di bipiedi o altri accessori, un calciolo regolabile in estensione e un poggiaguancia rialzabile.

La calciatura regolabile Archangel

La calciatura regolabile Archangel

Vista dell'impugnatura a pistola

Vista dell'impugnatura a pistola

Lo SDM M25 Sniper nasce come arma militare e se siete dei tiratori con un poco di esperienza con questo genere di fucili, a 200 metri anche con le mire aperte si ottengono buoni risultati, o quanto meno coerenti con quello che era l'impiego originario di questo fucile

Lo SDM M25 Sniper nasce come arma militare e se siete dei tiratori con un poco di esperienza con questo genere di fucili, a 200 metri anche con le mire aperte si ottengono buoni risultati, o quanto meno coerenti con quello che era l'impiego originario di questo fucile

SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System

La stabilità della calciatura Archangel, la costruzione solida tipica dei cloni M-14 cinesi, la precisione della canna e dello scatto di tipo National Match contribuiscono a rendere lo S.D.M. M25 Sniper System un'ottima piattaforma per chi voglia aggiungere alla sua collezione di armi "da cava" una variante moderna del celeberrimo fucile Sniper americano come visto in migliaia di film, serie televisive e videogiochi.

Come già detto, non si tratta di un'arma adeguata alle competizioni vere e proprie in base ai canoni moderni, ma per gli esordienti totali rappresenta anche un'ottima scelta per apprendere le basi del tiro a lunga distanza in maniera informale, nell'attesa di potersi permettere un'arma da gara vera e propria – che, come sappiamo, hanno prezzi molto elevati.

Lo S.D.M. M25 Sniper System è classificato come B4, non come B7: è dunque esente dai divieti della legge 43/2015, ed è utilizzabile anche per la pratica venatoria. Il numero di classificazione come arma da caccia è 15_00008 e questa versione viene fornita con caricatori da soli cinque colpi. Lo S.D.M. M25 Sniper System è classificato anche come arma sportiva al numero 15_00008s1 che può impiegare caricatori da venti colpi.

Pubblicità
SDM M25 Sniper System

SDM M25 Sniper System - Specifiche

Produttore

S.D.M. - Sino Defense Manufacturing

Distributore

Prima Armi S.r.l.

www.primarmi.com

Modello

S.D.M. M25 Sniper System

Tipologia

Fucile semiautomatico

Calibro

.308 Winchester

Azione

Ripetizione semi-automatica a recupero di gas, otturatore girevole

Sistema di scatto

Gruppo di scatto National Match

Sicura

Manuale che interviene sulla catena di scatto

Capacità

Caricatore amovibile da 20 colpi

Canna

558 mm;
Profilo National Match;
6 rigature destrorse, passo di rigatura 1:11"

Organi di mira

National Match .062";
Tacca di mira Match Grade Aperture regolabile in alzo e deriva;
Interfaccia MIL-STD 1913 per ottiche

Lunghezza totale

1140 mm

Peso (vuoto)

4,8 chilogrammi (circa)

Materiali / Finiture

Cassa e canna in acciaio inossidabile con brunitura nera opaca, calciatura in polimero caricato in fibra di carbonio di colore nero

Prezzo

1.425 €