Pubblicità
Sabatti Rover rifles
  • Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!

Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!

Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!

Postato in:

Ultraleggero di nome e di fatto: il nuovo sovrapposto da caccia di casa Beretta, pensato specificamente per la caccia vagante, grazie ad un sapiente mix di soluzione tecniche si mantiene ben al di sotto dei tre chili di peso pur offrendo tutta la solidità di una bascula in acciaio

Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!

Il sovrapposto Beretta Ultraleggero calibro 12 – ultima creazione del colosso gardonese – promette di lanciare un'autentica rivoluzione nel mondo delle armi da caccia, in particolar modo quelle per la caccia vagante, caratterizzata da un'alta mobilità.

 

Realizzato in calibro 12, con camera da 76mm (Magnum), il sovrapposto Beretta Ultraleggero mutua numerose caratteristiche dai modelli della serie 690, ma le note "classiche" si fermano qui: le più moderne tecniche ingegneristiche e i più recenti sviluppi della scienza dei materiali, infatti, hanno consentito alla Beretta di creare un "ultraleggero" di nome e di fatto, ottenendo livelli di peso contenuti che finora erano possibili solo con l'uso dell'alluminio, ma mantenendo tutta la solidità di una bascula in acciaio.

Sovrapposto Beretta Ultraleggero cal.12 – lato destro

Sovrapposto Beretta Ultraleggero cal.12 – lato destro

Il Beretta Ultraleggero presenta una bascula parzialmente mutuata da quella presente sui modelli della serie Beretta 690, con sistema di chiusura a spalline trapezoidali e spina conica, sviluppata in seguito ad approfonditi studi che hanno consentito di "scavarne" il petto e i fianchi mantenendo solo la quantità di acciaio realmente necessaria a garantire affidabilità e resistenza anche nell'uso intenso, prolungato e sostenuto con caricamenti molto vivaci.

 

I punti scavati della bascula sono riempiti da inserti in tecnopolimero decorate con un gradevole motivo floreale ottenuto con una nuova tecnologia che consente di creare sulle superfici degli angoli che simulano l'effetto visivo di riflessione della luce tipico delle incisioni sull'acciaio: un dettaglio estetico che appare e scompare a seconda dell'inclinazione, che assieme alla brunitura opaca nera della bascula e ai perni neri lucidi, è caratteristica estetica unica dell’Ultraleggero.

Sovrapposto Beretta Ultraleggero cal.12 – lato sinistro

Sovrapposto Beretta Ultraleggero cal.12 – lato sinistro

Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!

Il Beretta Ultraleggero presenta un gruppo di scatto in alluminio, e viene fornito in dotazione con uno scatto monogrillocon selettore manuale: un selettore posizionato all’interno del cursore della sicura può essere spostato lateralmente per selezionare la canna con cui esplodere il primo colpo. In ogni caso, il gruppo di scatto è realizzato in alluminio.

 

In alternativa, l'Ultraleggero può essere acquistato anche con uno speciale scatto bigrillo selettivo: uno dei due grilletti fa fuoco in sequenza prima dalla canna inferiore poi da quella superiore, mentre l'altro grilletto funziona all'opposto. Un sistema, questo, pensato per consentire al cacciatore (o alla cacciatrice) di scegliere quale sequenza di fuoco adottare in una frazione di secondo in base alla combinazione tra munizioni impiegate e strozzatori montati su ciascuna canna, a tutto vantaggio delle prestazioni e dell'effetto sul bersaglio.

 

La croce è derivata dal nuovo sistema adottato sul 694, ma in questo caso, per contenere i pesi, è stata realizzata in alluminio: un’ottima sensazione all’apertura, grazie alle geometrie riviste e al nuovo tenone, si sposa ad un sistema rivisto di aggancio dell'astina, con un perno a pistone in posizione avanzata, separato dalla croce, e un pulsante che si autoregola nel tempo.

Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!
Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!
Beretta Ultraleggero: solidità e leggerezza per la caccia!

Calcio e astina sono realizzati in legno in noce selezionato di classe 2.5 con finitura ad olio; il calcio presenta una cavità aumentata, è disponibile con piega 35/55 (anche per mancini) oppure in versione Vittoria con piega 35/45/55, e un calciolo Extralight più leggero del 30% di un calciolo standard e molto più resistente all'abrasione, all'invecchiamento e agli agenti atmosferici, grazie alla struttura a celle chiuse che evita l'assorbimento dei liquidi. Una soluzione che offre comfort e stabilità al momento dell’imbracciata, con un eccellente assorbimento del rinculo.

 

Dulcis in fundo, il Beretta Ultraleggero monta canne Beretta Steelium Optima Bore HP rotomartellate a freddo in acciaio trilegato ed estese sottovuoto, con doppio cono di raccordo da 80mm, disponibili in quattro lunghezze (61, 66, 71 e 76 cm) e predisposte per l'impiego degli strozzatori Optima Choke HP o Paradox OCHP, raggiati negli ultimi 50 mm. La bindella superiore 6x6 piena ha un accurato zigrino antiriflesso e mirino sferico in acciaio.

VIDEO / Beretta Ultraleggero – presentazione in italiano

Il risultato di tanti accorgimenti si sente già all'imbracciata: a seconda della lunghezza di canna, il peso del Beretta Ultraleggero va da meno di 2,8 chili a meno di 3 chili, senza che ciò si accompagni ad una perdita di prestazioni o di affidabilità dell'arma nel lungo periodo.

 

Per chi volesse conoscere più nel dettaglio le caratteristiche del Beretta Ultraleggero, l'azienda ha reso disponibile una lista di video che illustrano minuziosamente le peculiarità che fanno del nuovo sovrapposto della Grande Gardonese un autentico capolavoro di tecnologia applicata all'industria armiera.

 

Il Beretta Ultraleggero è già in distribuzione sul nostro mercato tramite i punti vendita Beretta; per maggiori informazioni sulla disponibilità delle varianti e il prezzo al pubblico, potete rivolgervi alla vostra armeria di fiducia.

VIDEO / Beretta Ultraleggero