• CRKT Utsidihi: un EDC millenario

CRKT Utsidihi: un EDC millenario

Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

CRKT Utsidihi: un EDC millenario

Postato in:

Progettando questo coltello, Ryan Johnson si è ispirato alle lame in selce rinvenute nella sua zona da archeologi e da lui stesso durante le sue escursioni. Ciò fa davvero del CRKT Utsidihi un EDC millenario.

Pubblicità
Sabatti Saphire Syn
CRKT Utsidihi: un EDC millenario

Utsidihi è una parola Cherokee che significa "Uccisore di uomini" ed era il soprannome di Otacity Ostenaco, un guerriero, oratore e prominente diplomatico Cherokee presso l'autorità coloniale inglese.

I cherokee erano gli originari occupanti dell'area in cui vive il coltellinaio statunitense Ryan Johnson, che si è ispirato ai ritrovamenti di coltelli in selce per questo design, cosa che rende il CRKT Utsidihi un EDC millenario, quanto meno nel design e nella filosofia. I nativi avevano sempre con sè un coltello, come utensile per le necessità quotidiane e come arma e doveva servire ugualmente bene in ambedue i ruoli, compito che l'Utsidihi assolve egregiamente.

La lama è caratterizzata da un profilo spearpoint modificato, ampia, spessa 4 mm e realizzata in acciaio 8Cr13MoV, una variante dell'AUS 8 caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo, con una buona capacità di ritenzione del filo, una robustezza notevole e, cosa che non guasta, facile da riaffilare.

 

Naturalmente questioni come questa vanno a gusti, ma se è vero da un lato che certi acciai hanno una tenuta del filo eccezionale, va anche detto che sono pressochè impossibili da riaffilare decentemente con mezzi di fortuna, cosa che per un coltello EDC, specie uno pensato per l'uso all'aperto, è uno svantaggio non da poco.

 

CRKT Utsidihi: un EDC millenario

L'impugnatura dell'Utsidihi non è meno pratica della lama: caratterizzata da un codolo fresato e avvolto nel paracord, materiale che offre un'ottima presa e che può essere facilmente sostituito nel caso si logori, oltre a poter essere utilizzato anche come materiale da costruzione, laccio emostatico d'emergenza e numerosi altri usi, e che dà al coltello un'aspetto piacevolmente rustico ma al contempo elegante, cosa che non guasta.

 

CRKT Utsidihi: un EDC millenario
CRKT Utsidihi: un EDC millenario
CRKT Utsidihi: un EDC millenario

Il fodero dell'Utsidihi è realizzato in nylon caricato fibra di vetro ed è dotato di un passante per il porto "scout" (orizzontale), ma è anche dotato di un'abbondanza di rivetti forati che permettono di agganciarlo in vari modi, con paracord o una clip a sgancio rapido tipo Tek Lok, a cinturoni, spallacci di zaini o rete PALS.

 

La robustezza dei gusci garantisce l'incolumità del portatore in caso di cadute. Il coltello è trattenuto nel fodero dalla forma del fodero stesso, ed è richiesta una certa forza per estrarlo, cosa importante per evitare di smarrirlo.

CRKT Utsidihi: un EDC millenario

La lama con ampia molatura concava ha una geometria che favorisce ottime doti di taglio, mentre la sua larghezza rispetto all'impugnatura va a formare una guardia naturale che, associata alla punta spearpoint, rende l'Utsidihi molto efficace anche nel lavoro di punta. Le proporzioni dell'impugnatura rispetto alla lama stessa fanno inoltre sì che il coltello sia efficace anche in sessioni di lavoro prolungate, anche su materiali coriacei.

 

La semplicita' dell'impugnatura, la sua forma e l'avvolgimento in paracord, offrono la possibilità di impugnare il coltello come si preferisce, dall'impugnatura a martello, a quella a sciabola (aiutata dai risalti sul dorso della lama), alla reverse grip, senza problemi, rendendolo versatile sia come utensile che come arma da difesa estrema.

 

 

CRKT Utsidihi: un EDC millenario
CRKT Utsidihi: un EDC millenario

La finitura "stone washed", di moda ultimamente su molte lame moderne, conferisce al coltello un aspetto piacevolmente usurato, tipico di certi utensili usati a lungo ma ben manutenuti, e aggiunge al look rustico ma efficace di un coltello che brilla per versatilità e semplicità.

Con la sua praticità e un prezzo davvero contenuto (anche se val la pena aggiungere qualche euro di spesa per aggiungere una buona clip Tek Lok cui fissare il fodero), l'Utsidihi è un coltello minimalista solo nel look, mentre a livello pratico offre molto a fronte di una spesa accessibile praticamente a chiunque.

CRKT Utsidihi: un EDC millenario
CRKT Utsidihi: un EDC millenario

CRKT Utsidihi - Specifiche

Produttore
Modello
Tipologia

Coltello a lama fissa

Impiego

EDC, tattico

Profilo lama

Spear Point

Affilatura

Piana

Lunghezza lama

89 mm (3.51”)

Spessore lama

4 mm (0.16”)

Impugnatura

Paracord

Lunghezza totale

198.45 mm (7.81”)

Peso

42.5 g (1.5 oz)

Materiali / Finiture

Acciaio 8Cr13MoV

Prezzo

70$ (indicativo al pubblico)