Pubblicità
Sightmark Latitude 10-40x60 F-Class

Licenza Collezione di armi comuni: niente più bollo per la “detrazione”

Tempo di lettura
meno di
1 minuto
Letto finora

Licenza Collezione di armi comuni: niente più bollo per la “detrazione”

Postato in:

In data 10 febbraio 2017 è stata pubblicata una circolare del Ministero dell’Interno che chiarisce che per la rimozione di armi dalla licenza di collezione di armi comuni da sparo le marche da bollo non sono più dovute

Licenza di Collezione di armi comuni: niente più bollo per la “detrazione”

La notizia è stata diffusa anche sui siti assoarmieri.it e earmi.it: la cosa non ci cambierà la vita in modo radicale, ma ottimizzazioni di questo genere sono sempre utili e gradite.

Quindi, niente più marca da bollo per le domande di rimozione/eliminazione di armi dalla propria licenza di collezione di armi comuni da sparo, per quelli di noi che la posseggono.

Resta però invariata la modalità di presentazione della domanda di “inserimento” in collezione, per la quale continuano ad essere necessarie 2 marche da bollo (attualmente del valore di 16.00 euro): una sull’istanza di inserimento ed una sulla licenza.

Leggi la circolare:
Circolare 2017-02-10 557-pas-u-0021153-10171-3 Imposta Bollo Variazione In Detrazione Armi Licenza Collezione Armi Comuni da Sparo