Pubblicità
Sightmark Latitude 10-40x60 F-Class
  • FITDS rinnova i suoi vertici

FITDS rinnova i suoi vertici

Tempo di lettura
1 minuto
Letto finora

FITDS rinnova i suoi vertici

Postato in:

Arriva il responso delle elezioni FITDS per il quadriennio 2017-2020: Antonio Perrone sale ai vertici della Federazione Italiana di Tiro Dinamico Sportivo in sostituzione dell'uscente Gavino Mura

Domenica 12 marzo, la FITDS ha rinnovato i suoi vertici

Domenica 12 marzo, la FITDS ha rinnovato i suoi vertici

Le elezioni federali per il quadriennio 2017-2020 della Federazione Italiana di Tiro Dinamico Sportivo hanno dato il loro responso nella giornata di domenica 12 marzo, al culmine di un lungo e travagliato Iter che ha visto anche due candidature – quelle di Pietro Guerini, per anni dirigente Tanfoglio, e di Dario Forlani – dichiarate inammissibili e respinte dalla stessa FITDS, con un lungo strascico polemico; nel corso dell'Iter, anche due candidati alla carica di Consigliere Federale (Mario Piccioni in rappresentanza dei tecnici, e Giovanni Zuccolo in rappresentanza degli atleti) hanno ritirato la loro candidatura.

E il risultato dell'elezione ha sorpreso molti osservatori: Antonio Perrone, l'unico candidato rimasto a contendere la Presidenza FITDS all'uscente Gavino Mura, da lungo tempo in carica, ha vinto con un ampio margine, portando al ricambio completo dei vertici della federazione.

Il nuovo direttivo della Federazione Italiana di Tiro Dinamico Sportivo

Il nuovo direttivo della Federazione Italiana di Tiro Dinamico Sportivo

Autore: rivista Armi e Tiro

Dal nuovo direttivo FITDS ci si potrà aspettare un maggiore impegno in difesa dei legali possessori d'armi?

Dal nuovo direttivo FITDS ci si potrà aspettare un maggiore impegno in difesa dei legali possessori d'armi?

È stato infatti profondamente rivoluzionato il consiglio federale: gli eletti alla carica di consiglieri sono Angelo Carpinone, Andrea Chiozzi, Eugenio Fasulo, Stefano Iacomini e Guido Matteini, oltre a Francesco Servodio e Luca Ricciardi in rappresentanza degli atleti tesserati, e a Fabrizio Pesce in rappresentanza dei tecnici.

La FITDS punta dunque sul rinnovamento, in netto contrasto con altre realtà del settore come l'UITS che lo scorso ottobre ha riconfermato alla presidenza l'uscente Ernfried Obrist.
E il rinnovamento dei vertici potrebbe portare ad un profondo cambiamento nelle politiche federali, con particolare riguardo alla difesa dei diritti dei legali possessori di armi al di fuori del semplice ambito degli iscritti, se è vero com'è vero che la FITDS fa parte del nuovo Pool di realtà del settore che si sono recentemente impegnate a fare fronte comune per un recepimento non restrittivo della direttiva europea sulle armi nella forma che uscirà dal Parlamento Europeo.